NETWORK

Villa Luigia, fiore all’occhiello della cantina Il Follo

Le colline e i vigneti del Prosecco Superiore Docg si snodano, nell’alta Marca trevigiana, a poco più di un’ora da Venezia, lungo l’anfiteatro naturale che si apre tra Conegliano e Valdobbiadene, a nord della provincia di Treviso. In queste terre, lembo fortunato della “Marca gioiosa et amorosa”, tutto profuma di vino e di sapori buoni, di una cultura enoica secolare che ha disegnato in profondità il paesaggio e l’animo di un’area tra le più incantevoli d’Italia. La gente di qui ama le proprie radici, ha mantenuto il gusto delle tradizioni e il piacere dell’ospitalità e dell’incontro, insieme a quello per il cibo e i prodotti tipici.

Valdobbiadene Superiore di Cartizze (o solo “Cartizze”) è una piccola area di 107 ettari di vigneto compresa tra le colline più scoscese di San Pietro di Barbozza, Santo Stefano e Saccol, nel comune di Valdobbiadene. Un vero e proprio cru che nasce dalla perfetta combinazione fra un microclima dolce e un terreno antichissimo originatosi dal sollevamento di fondali marini.

Punta di diamante dell’azienda Il Follo è sicuramente il Prosecco Valdobbiadene Docg “Villa Luigia” Millesimato Extra Dry. Colore giallo paglierino con riflessi smeraldo, al naso presenta note di pera, mela, pesca bianca e fiori bianchi. È ottenuto dal vitigno Glera in purezza coltivato su un suolo collinare, argilloso e calcareo. La vinificazione tramite il metodo Martinotti avviene in bianco, con pressatura soffice e resa del 70%.

Be the first to comment on "Villa Luigia, fiore all’occhiello della cantina Il Follo"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*