NETWORK

Cantina Ravenswood, la più famosa della Sonoma Valley

Ci sono ancora oggi purtroppo molte persone che credono che i vini migliori del mondo intero siano esclusivamente italiani. Sono le stesse persone che credono che dagli Stati Uniti d’America non possa arrivare niente che abbia un po’ di personalità, terra infatti dedita alla globalizzazione in modo intenso. Non c’è niente di più sbagliato. Anche se i vini italiani sono semplicemente eccezionali, ogni paese del mondo intero è oggi in grado di eguagliare la loro elevata qualità e alcuni dei migliori vini del mondo, carichi di personalità e nati da una grande voglia di sperimentazione, arrivano proprio dagli Stati Uniti d’America. Tra le zone vitivinicole più rinomate di tutti gli Stati Uniti d’America dobbiamo assolutamente ricordare la Sonoma Valley, situata nell’entroterra californiano e caratterizzata da meravigliose colline. La Sonoma Valley è costellata da produttori amanti della tradizione, molto attenti alla salvaguardia e alla protezione del territorio e allo stesso tempo desiderosi di sperimentare e di dare vita in questo modo a vini nuovi, originali, dal sapore davvero inconfondibile.

 

Tra le innumerevoli cantine presenti su questo territorio che hanno fatto della sperimentazione il loro punto di forza, dobbiamo assolutamente ricordare la Cantina Ravenswood, forse la più famosa di tutta la zona. Il lavoro della Cantina Ravenswood si caratterizza per una cura davvero eccezionale dei vitigni, in modo da riuscire ad ottenere delle uve di altissima qualità. Solo le uve migliori vengono scelte per la produzione dei vini e per quanto questa decisione possa sembrare eccessiva, il risultato è di così elevato livello che è facile rendersi conto che proprio questo dettaglio è stato la strada del successo della cantina. La vinificazione inoltre avviene in modo semplice e tradizionale, in modo da permettere alle uve di esprimere al meglio il loro sapore più vero, genuino.

 

La storia della cantina inizia nel 1976 con Joel Peterson e il suo collega Ravenswood, da cui la cantina appunto prende il nome. I primi anni non sono particolarmente fertili per la cantina, anni di sperimentazioni e ricerche. A partire però dal 1988 qualcosa cambia: tutti gli esperimenti che i due colleghi hanno portato avanti negli anni conducono alla realizzazione di un vino raffinato e dal sapore inconfondibile, lo Zinfandel, ancora oggi sicuramente il più famoso della Cantina Ravenswood.

 

Lo Zifandel è un vino rosso, morbido e succoso, un vino che avvolge il palato con le sue note di frutti di bosco. La presenza della nota di pepe nero rende il sapore ancora più intenso e persistente, nonostante si tratti di un vino comunque piuttosto delicato che scorre davvero molto bene sul palato. Questo è un vino conviviale e deciso, che risulta perfetto per accompagnare la carne alla brace e tutte le tipologie di primi piatti sempre ovviamente a base di carne.

 

Dove acquistare questo eccezionale vino? Vi consigliamo di effettuare i vostri acquisti sulle enoteche online, dove è possibile trovare una scelta di vini infatti sicuramente molto più elevata rispetto ad un classico negozio cittadino e dove i prezzi sono concorrenziali. Tra le varie enoteche disponibili oggi sul web, provate Tannico. Qui sono presenti i vini della Cantina Ravenswood e delle maggiori cantine di tutto il mondo e gli acquisti possono essere effettuati comodamente dal computer di casa oppure in mobilità, da tablet e smartphone.

 

Be the first to comment on "Cantina Ravenswood, la più famosa della Sonoma Valley"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*